Visitare Stone Town a Zanzibar

Stone Town è la capitale di Zanzibar e rappresenta la città vecchia e il cuore culturale di questa splendida isola africana, recentemente inserita nel Patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.
Stone Town si caratterizza per i suoi vicoli tortuosi, per i bazar, per le moschee e le grandi e originali case arabe colorate e ricche di ottone tempestato, intagliato, con bellissime porte in legno.

Tra le attrazioni da visitare durante una vacanza a Stone Town troviamo il Centro Culturale della città chiamato Vecchio Dispensario che figura tra gli edifici più decorati della città.

Un altro posto da visitare è il mercato di Darajani sia se si vuole acquistare qualcosa che per vedere e conoscere una parte della cultura della città dove si trovano anche dei prodotti di artigianato locale come i kanga, il capo di abbigliamento tradizionale della cultura swahili e i celebri batik tingatinga.

Tra gli edifici religiosi troviamo la cattedrale anglicana Chiesa di Cristo che risale al 1873, la chiesa sorge nella piazza in cui in passato si teneva il più grande mercato degli schiavi di Zanzibar, si narra che l’altare sia posizionato esattamente nel punto in cui trovava la struttura a cui gli schiavi venivano legati per essere frustati. Un altro edificio religioso è la cattedrale di San Giuseppe, cattolica, che fu costruita fra il 1893 e il 1897 dai missionari francesi. A Stone Town troviamo anche delle moschee come la moschea dell’Aga Khan di grandi dimensioni e architettonicamente molto curata, che unisce elementi di architettura islamica e gotica e la moschea di Malindi è una delle più antiche moschee di Zanzibar.

In questo periodo dell’anno si possono trovare tantissime offerte last minute Zanzibar, ossia pacchetti generalmente all inclusive che ti permettono di risparmiare fino al 305 sul costo del viaggio.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

Powered by WordPress