Viaggio a Londra

Strada di Londra

Londra è una metropoli con una decina di milioni di abitanti, Londra si sviluppa lungo l’ultimo tratto del fiume Tamigi a circa 60 km dal suo sbocco nel Mare del Nord. Ex capitale dell’ex Impero britannico, Londra é una città che offre tantissime opportunità ai visitatori che l’affollano in qualsiasi periodo dell’anno. Accanto alle centinaia di Musei e gallerie d’arte, ai monumenti e ai parchi, interessanti esempi di architettura contemporanea, interi rifacimenti di quartieri come la vecchia zona dei Docks, novità musicali e teatrali e un animato cosmopolismo fanno di Londra una delle città europee di maggiore fascino. Raggiungere la città è semplicissimo grazie ai suoi 5 aeroporti con voli regolari da tutta Italia. Numerose anche le compagnie aeree che fanno rotta col nostro paese, fra tutte spicca Easy jet con offerte voli spesso bassissime (sito).

Tra i monumenti da non perdere di Londra:
British Museum : il più antico museo del mondo, fondato nel 1753. Comprende tesori provenienti da ogni parte del pianeta, alcuni dei quali furono portati in Inghilterra dai numerosi viaggiatori ed esploratori inglesi del 18° e del 19° secolo.E’ suddiviso in nove grandi sezioni: Egizia, Greco-Romana, Asia Occidentale, Preistoria e Romano-Britannica, Medievale, Orientale, Monete e Medaglie, Stampe e Disegni, Libri e Manoscritti
Tate Gallery : qui sono conservate sia una collezione di arte britannica dal 1550 in poi che una raccolta di arte contemporanea del XX secolo. Oggi ha una nuova e imponente sede ricavata dal restauro di una vecchia centrale elettrica sul Tamigi. E’collegata alla cattedrale di St.Paul dal ponte pedonale Millennium Bridge.
Victoria & Albert Museum : è il museo di arti decorative più grande del mondo e ricorda i tempi delle conquiste coloniali. Qui si possono trovare oggetti d’arte provenienti da tutte le civiltà e le culture, da Roma all’Egitto, dall’India al Giappone.
Buckingham Palace : la sfarzosa residenza della famiglia reale, dove si può ammirare il famoso cambio della guardia, con il verdissimo Green Park. Si possono visitare le stanze di stato e salire l’imponente scalone, ma naturalmente non accedere agli appartamenti reali
Torre di Londra : qui venivano anticamente imprigionati e spesso giustiziati i nemici della Corona. Oggi vi sono custoditi i gioielli reali, inclusa la Corona Imperiale. Le guardie in costume, i Beefeaters, vi porteranno a conoscere la torre e i suoi segreti con doviziose spiegazioni e parecchie battute
Tower Bridge : terminata nel 1894, quest’opera di ingegneria vittoriana divenne ben presto uno dei simboli di Londra. Il ponte ospita un museo che illustra la sua storia, mentre per raggiungere la cima delle torri la scelta è tra quasi 300 gradini e un comodo ascensore (a pagamento).
Cattedrale di St. Paul : nel grande incendio di Londra del 1666 la cattedrale medievale era ridotta ad un mucchio di macerie, ma nel 1672 grazie al piano di ricostruzione di Christopher Wren, acquistò una grande imponenza tanto che la sua cupola, alta 110 metri, è la seconda più grande del mondo, dopo quella di san Pietro a Roma.
Westminster Abbey : nell’abbazia riposano alcuni dei più illustri nomi della Gran Bretagna ed è la chiesa più antica ed importante di Londra.
St. Martin-in-the-Fields : questa chiesa fu progettata da James Gibbs e completata nel 1726. Dal punto di vista architettonico ha costituito il modello sul quale si è sviluppato lo stile coloniale tipico delle chiese americane.
Kensington Gardens : per rincorrere l’eterna giovinezza di Peter Pan, in un angolo verdissimo, con il lago chiamato Long Water, che un tempo faceva parte del Kensington Palace e dal 1841 è accessibile al pubblico. Nel Round Pond i bimbi fanno navigare modelli di navi in miniatura. Tra il verde, una statua di bronzo dedicata al magico ragazzo nato dalla fantasia di Barrie, ma anche l’Arco, scultura di Henry Moore
Regent’s park : il parco comprende il villaggio medioevale di Marylebone e vanta la più alta concentrazione di case georgiane della città. Un teatro all’aperto d’estate, offre recite di Shakespeare
Notting Hill Il pittoresco quartiere residenziale dove si tiene ad agosto il più grande carnevale caraibico d’ Europa, qui portato dalla comunità giamaicana di immigranti che si insediò negli anni Cinquanta e Sessanta in questa zona. Il quartiere ha fatto da location per il film con Hugh Grant e Julia Roberts
Carnaby Street : negli anni Sessanta strada alla moda della Swinging London e tempio dei Beatles, oggi un po’in disarmo, piena comunque di negozi interessanti tra l’hippie e il moderno. Al numero 45 si trova la più antica fabbrica di pipe d’Inghilterra, Inderwick’s

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

Powered by WordPress