Vacanza benessere in Toscana: scegli le terme

La Toscana, patria delle più visitate ed amate città d’arte italiane, ha molto altro da offrire al turista medio. Questa regione è, per esempio, un vero e proprio paradiso termale, con i suoi centri all’avanguardia e le sue acque termali naturali dalle proprietà miracolose (o quasi).

Per sfruttare a pieno il turismo termale toscano, sono perfino nati degli agriturismi termali, ossia strutture che sfruttano le proprietà terapeutiche delle terme che sorgono nelle loro vicinanze o che con esse sono convenzionati.
Vediamo quali sono le migliori località termali della Toscana in un breve elenco.
1) Le Terme di Pisa.
L’acqua termale di Pisa è stata definita, nella classificazione ufficiale, come appartenente alla categoria delle acque oligominerali. Adatta a scopi estetici e terapeutici, questa acqua è ricca di sali minerali, calcio, magnesio, solfato e così via. Le sorgenti naturali sgorgano dalla terra fornendo agli stabilimenti termali acque a temperature che vanno tra i 38 ed i 40 gradi. Questa tipologia di acqua è ideale per curare dolori reumatici o articolari, disturbi gastro-enterici, problemi della pelle, patologie respiratorie e molto altro.
2) Le Terme di Lucca.
In questa zona sgorga spontaneamente un’acqua a temperature tra i 40 e i 55 gradi, ricca di numerose sostanze dalle proprietà benefiche come bicarbonato, calcio, cloruro, solfato. Effetti positivi possono essere riscontrati per il trattamento di problemi ginecologici e di fertilità, inestetismi della pelle e del corpo, disturbi cardio-vascolari, malattie di carattere respiratorio e così via.
3) Le Terme di Siena.
Numerosi sono gli stabilimenti termali nella zona di Siena, grazie alla presenza di un’acqua particolarmente ricca di calcio, bicarbonato e magnesio. Queste acque, impiegate sin dal medioevo per trattamenti estetici e per terapie di vario genere, fuoriescono da sorgenti che hanno scavato la rocce calcarea: sono acque ad alta temperatura e di tipo carbonico-sulfureeo. Gli impieghi possibili sono, per esempio, i trattamenti per disturbi dell’apparato locomotore, cardio-vascolare, respiratorio, riproduttore, e così via.
4) Le Terme di Pistoia.
Famosissimi in questa area gli stabilimenti di Monsummano e Montecatini. Le fonti principali da cui i centri termali traggono l’acqua impiegata per i trattamenti sono due, quella di Grotta Giusti e quella di Grotta Parlanti, a diverse temperature e dalle variegate caratteristiche chimiche. Fangoterapie, balneoterapie, saune, idromassaggi, massaggi, trattamenti riabilitativi, questo è molto altro è reso possibile dagli effetti benefici di queste “acque della salute”.
Le terme sono la meta ideale per chi è alla ricerca di un benessere psico-fisico, e sono indicate anche per vacanze con famiglie.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

Powered by WordPress