Una gita al bioparco di Valencia, un pezzo d’Africa nel cuore della città

Gli zoo di vecchio stampo, quegli zoo in cui gli animali vivevano in gabbia e in spazi davvero molto angusti, stanno finalmente scomparendo. Al loro posto sorgono i nuovi bioparco, luoghi questi in cui viene ricreato l’habitat ideale per ogni specie animale, in cui non ci sono gabbie, in cui gli spazi sono davvero molto ampi e in cui i visitatori possono quindi vivere delle emozioni del tutto nuove. I bioparco di nuova generazione non sono solo delle attrazioni per i visitatori, sono anche luoghi di studio, di ricerca e di conservazione, luoghi che permettono anche alle specie in via di estinzione di sopravvivere, luoghi in cui si cerca di dare una speranza a tutti gli animali presenti sulla terra.

Tra i migliori bioparco di nuova generazione dobbiamo assolutamente ricordare il bioparco di Valencia, un parco che si estende su oltre 100.000 metri quadri di superficie. Qui gli animali vivono del tutto a loro agio, hanno a loro disposizione infatti ampi spazi e un habitat curato in ogni minimo dettaglio. Pensate che è del tutto impossibile scovare le barriere tra i vari habitat anche per i visitatori, niente a che vedere insomma con le vecchie gabbie dei tradizionali zoo.

Una passeggiata nel bioparco di Valencia è una vera e propria immersione nell’Africa, è un po’ come avere il cuore del continente africano direttamente in città. Avrete la possibilità di immergervi nella savana africana e di andare alla scoperta dei boschi di acacia e delle praterie, delle zone rocciose e dei palmeti. Potrete osservare da vicino le zebre, le gru, le giraffe, i marabù, i rinoceronti. Non solo, in questa zona è possibile anche addentrarsi nel sottosuolo per scoprire le tane di molti animali e anche i grandi termitai. E poi ancora leoni ovviamente, manguste, elefanti e molte diverse specie di uccelli esotici dai colori davvero sorprendenti.

Avrete poi la possibilità di scoprire l’Africa Equatoriale con i suoi gorilla, con gli antilopi, i bufali, i potamocheri e molte specie di primati. Il visitatore può scoprire la caverna di Kimut, può osservare il bai ossia la zona paludosa dei boschi equatoriali, può immergersi nei laghi di fango. E veniamo infine al Madagascar, la terra dei lemuri. Qui potrete osservare ben 7 diverse specie di questi animali simpatici e davvero irriverenti.

Il bioparco di Valencia è un luogo in continuo movimento, ogni anno arrivano infatti nuove specie animali e nuovi esemplari. A breve dovrebbero anche nascere nuove aree dedicate ad altri continenti, per un viaggio alla scoperta della fauna del mondo intero.

Per avere un’anteprima delle bellezze di questo luogo incantevole vi consigliamo di vedere il video “Bioparco di Valencia”. Anche da un semplice video è possibile scoprire quante emozioni questi animali siano in grado di offrire e quanto possa essere eccezionale allora visitare questo bioparco. Che cosa state aspettando allora? Andate subito a preparare le valigie!

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

Powered by WordPress