Tra i confini d’Austria: Bregenz

Capoluogo regionale del Vorarlberg , zona più a ovest dell’Austria tra la Svizzera, la Germania , il Liechtenstein e la parte austriaca del Tirolo; Bregenz è una bellissima città ed ha la caratteristica di affacciarsi non sulle sponde di un fiume , come la maggior parte delle città austriache ma sul romantico lago di Costanza nella sua parte orientale. La città sorge ai piedi del versante SW del monte Pfander a 398 metri di altezza ed è circondata da fitti boschi e da panorami incontaminati veramente stupendi, è per queste sue caratteristiche geografiche che Bregenz é un importante stazione turistica in tutti i periodi dell’anno e soprattutto d’inverno per gli sport invernali.

L’abitato consta di una parte moderna sul lago e di un nucleo antico che occupa il luogo dell’antico “castrum”(la brigantium romana sorta in un insediamento celtico); conserva ancora resti della cinta muraria medievale nel possente Martinsturm, torre quadrangolare coronata da una settecentesca cupola a bulbo , ai piedi della quale sorge la Martinskapelle, della metà del secolo XIV, simbolo della città.
Passeggiando per le strette vie si possono ammirare altre opere artisticamente e storicamente interessanti come la chiesa parrocchiale di S.Gallo, quattrocentesca con rifacimenti in stile barocco; e la Kapelle St. Georg,che é la cappella del lago con altare maggiore rinascimentale proveniente dal Castello di Hofen e poi ancora l’antico Municipio con la tipica costruzione a graticci del 1511. Oltre alla storia e all’arte anche culturalmente Bregenz offre un programma molto vario con il suo Festival che si svolge sul palcoscenico sul lago , il più grande palcoscenico del mondo dove arrivano 130000 visitatori ogni anno per poter ascoltare opere, operette, i musical , i balletti uniti ad un incantevole sfondo naturale dei monti e del lago di Costanza. Proprio il fatto di essere sul lago fa diventare Bregenz una località adatta per accontentare tutti i turisti; amanti della natura o sportivi spericolati. SI possono fare escursioni sulle Alpi, una gita in traghetto all’isola dei fiori di Mainau, per gli appassionati di nautica c’é un bellissimo porto che può accogliere le loro imbarcazioni, mentre per i turisti più calmi si può risalire in funivia per raggiungere il belvedere “Adlerwarte Pfander”.
Di sera il lago riflette le luci della città e se si sta passeggiando sul lungo lago si assisterà ad uno spettacolo di straordinaria romanticità, sempre di sera la città si vivacizza lungo le vie principali e dentro l’elegantissimo casinò.
Stupenda è la regione a est della città , la Bregenzerwald, interamente coperta da boschi e con graziosissime località, come Bezan e Dornbirn e poi ricco di charme fiabesco è il Castello rinascimentale di Hohenems.
La città di Bregenz permette di vivere davvero la natura, fra le sue strade, i suoi prati, i boschi e le montagne; il tutto sovrastato da cieli così tersi di colore celeste intenso.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

Powered by WordPress