Parigi capitale del turismo

La scelta dell’hotel a Parigi, può essere faticosa se non si conosce la città, per via dei suoi circa 1.500 hotel che offrono qualcosa come 75.000 stanze! Prima di tutto bisogna scegliere la zona di Parigi in cui soggiornare.
Introduzione su Parigi
Parigi è formata da 20 arrondissement (distretti) a spirale intorno alla Senna, la quale divide Parigi in due parti: la riva sinistra o Rive Gauche e la riva destra o Rive Droite.

Gli arrondissement più centrali sono quelli che vanno dall’1 all’11; sembra scontato, ma ovviamente il più centrale è il 1° arrondissement, che ospita il Museo del Louvre nella riva destra. Dall’altra parte della Senna vi sono il 4e e il 5e arrondissement dove troviamo rispettivamente i bellissimi quartieri de Le Marais e il Quartiere Latino.

In questi 11 distretti, si trovano quasi tutte le principali attrazioni che Parigi ha da offrire. Solo il pittoresco quartiere di Montmartre, un tempo villaggio a sé, si trova nel 18° arrondissement, che ospita anche la Basilica del Sacro Cuore e il celebre Moulin Rouge. Questo quartiere è particolarmente adatto per chi è alla ricerca di hotel economici a Parigi.

La scelta della zona dovrebbe essere fatta, in base al tipo di viaggiatore. Ad es. per i chi si reca a Parigi per la prima volta, sicuramente la zona del Louvre è la più comoda in quanto vicina ai principali monumenti; gli amanti della vita notturna dovrebbero scegliere il Quartiere Latino nel 5° arrondissement, sede dell’Università Sorbonne e quindi ricca di locali per giovani. Per approfondire l’argomento, continua a leggere l’articolo su Viaggio a Parigi.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

Powered by WordPress