Maldive isole da sogno

La repubblica delle Isole Maldive è costituita da 2.000 isole, suddivise in 26 atolli a nord e a sud della capitale Malé e del suo aeroporto. Sono un vero paradiso per gli amanti del mare, del sole e dell’assoluta tranquillità. Spiagge di sabbia bianca, acque trasparenti dove immergersi alla ricerca di pesci multicolori, resort circondati dal verde e dal mare, che occupano un’intera isola: questo sono le Maldive.

L’aeroporto di Malé è collegato da numerosi voli aerei con i principali aeroporti europei e da rotte giornalieri con l’aeroporto indiano di Trivandrum. Dall’Italia possiamo scegliere la compagnia Meridiana, che permette voli settimanali dagli scali di Milano, Verona, Olbia, Roma e Cagliari.

Il periodo migliore per un soggiorno è fra dicembre e aprile, qualche possibile precipitazione negli altri mesi. Il clima nell’arcipelago è tropicale è caldo tutto l’anno, con leggere variazioni della temperatura determinate dai monsoni: il monsone di nord-est, iruvai, da dicembre a marzo, è caratterizzato da venti moderati (questi sono i mesi più asciutti); il monsone di sud-ovest, hulhangu, da aprile a novembre, porta piogge e venti più forti.
Le temperature minime si aggirano intorno ai 22°-25°C, le massime invece variano dai 30° ai 35°C.

Il bodu beru, che significa grande tamburo, è la forma di musica e danza tradizionale più conosciuta alle Maldive. Diversi albergi turistici allestiscono spettacoli di bodu beru per i loro ospiti: i danzatori cominciano oscillando le braccia ritmicamente, con lentezza e noncuranza, facendosi sempre più animati man mano che il tempo va in crescendo, e terminando in una ritmata frenesia.

La lingua ufficiale delle Maldive è il Dhivehi, di origine araba, molto musicale ed esotica. La seconda lingua lingua più parlata è l’inglese.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

Powered by WordPress