Lecce ambita destinazione estiva, grazie all’Italia Wave Love Festival

Un’entusiasmante new entry per l’estate salentina è prevista dal 14 al 17 luglio 2011, destinazione Lecce. La città ospita difatti la 25esima edizione dell’Italia Wave Love Festival, non una semplice manifestazione musicale, ma un percorso attraverso diverse culture dal cinema al fumetto, dalla fotografia al calcio, che arricchirà ulteriormente le vacanze in Salento.

Uno spettacolo che si snoderà tra le spiagge del Salento e la bella Lecce e che offre su un piatto d’argento la possibilità per il Salento di affermarsi ancor di più come centro di sperimentazioni culturali, di manifestazioni all’avanguardia con un respiro più ampio, che guardino ben oltre il semplice divertimento estivo pur rimanendo una pietra miliare per tantissimi giovani. Per la prima volta il ventennale Wave Festival approda in Puglia, grazie ad un lavoro concertato del Comune di Lecce, della Provincia e della Regione, perché se tanto si è fatto per rilanciare quest’angolo di Italia è grazie anche ai molti che ci hanno creduto. Un esempio su tutti è la creazione del programma Puglia Sounds, impegnato nella valorizzazione della cultura musicale pugliese e che veste un ruolo cruciale anche nel sostenere il Wave Love Festival. Durante le quattro giornate sono previste performance di artisti internazionali, quali Lou Reed, Paolo Nutini, Daniele Silvestri e, la prima volta su un palcoscenico italiano, Oudaden e Emel Mathlouthiper. Per confermare quanto la manifestazione abbia come scopo molto più del banale lucro, l’ingresso presso il Main Stage, dove si esibiranno domenica 17 luglio i suddetti artisti, sarà gratuito. Una quattro giorni densa di appuntamenti, a partire dalle 10 del mattino fino a notte fonda. Presso il Wake Up Stage, il cui nome fa intendere l’orario d’inizio delle performance, e presso lo Psyco Stage si potranno ascoltare e conoscere alcune talentuose band italiane emergenti.
Come accennato in precedenza la musica sarà grande protagonista, ma non sarà da sola. Sulla spiaggia della marina di San Cataldo verrà allestito il Cult Wave proprio per dare spazio agli eventi più educativi. Si parlerà con lo scrittore Antonio Pennacchi di storie di calcio, non quello blasonato da milioni di euro a partite, ma di quello dove sudore e impegno contano ancora qualcosa. Sempre presso il Cult Wave ci sarà la mostra per celebrare i 25 anni di uno dei fumetti più amati al mondo: Dylan Dog.  Per gli amanti del noir e dell’horror il viaggio continua, ma ci si sposta al campo del cinema grazie alla collaborazione del Cineclub “Fiori di Fuoco” verranno proiettati alcuni trai i film horror che hanno fatto la storia di questo genere. Se tutto questo è di vostro gusto non vi resta che prenotare un alloggio, gli hotel Salento sono sempre più richiesti.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

Powered by WordPress