Itinerario lungo la costa ionica del Salento

Dopo avervi illustrato – in questo articolo – un itinerario lungo la costa adriatica del Salento, ora passiamo a quella ionica che presenta delle sostanziali differenze ma anche delle similitudini. Il punto di partenza è il Capo di Leuca con la splendida cittadina Santa Maria di Leuca; bisogna proseguire in direzione Gallipoli, la principale cittadina ionica del Salento, nonchè il punto di riferimento per chi è alla ricerca di una vacanza fatta non solo di mare ma anche di divertimento.

Prima di arrivare a Gallipoli, proseguendo verso nord, si attraversano “le Maldive del Salento”, cioè una serie di località balneari – che tra l’altro si affollano soltanto durante i mesi estivi – caratterizzata da lunghe distese sabbiose e da un mare dalla bellezza abbagliante: altro che Caraibi! Tra i centri turistici spiccano Marina di Mancaversa, Torre Mozza e Torre Vado. Qualche km più a nord e si arriva a Gallipoli: una città con tanto di porto, attrazioni turistiche, un bel lungomare, splendide spiagge anche se posizionate fuori il centro, ed un cuore cittadino caratterizzato da opere barocche di straordinario fascino come la Concattedrale di Sant’Agata. Il consiglio per chi vuole visitare tutta la costa ionica è quello di soggiornare proprio a Gallipoli vista anche l’offerta di strutture ricettive tra cui case vacanze, hotel, villaggi turistici ed appartamenti.

Proseguendo verso nord, la costa cambia la propria conformazione: alle lunghe spiagge di sabbia si sostituiscono calette, e baie incastonate in falesie a picco sul mare – in questo somigliando alla parte adriatica. Qui meritano una visita la splendida riserva naturale di Torre dell’Inserraglio e al cittadina di Porto Cesareo che presenta una piccola spiaggetta presa d’assalto dalle famiglie con bimbi piccoli ed una fascia costiera scogliosa con numerosi punti da dove tuffarsi nelle sue acque blu.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

Powered by WordPress