Friburgo, il cuore della Foresta Nera

Friburgo in Brisgovia (in tedesco Freiburg im Breisgau), o più semplicemente Friburgo, è la città tedesca della regione di Baden-Württemberg meglio conosciuta come “capitale della Foresta Nera”.
La città, che si trova nel cuore di questa zona selvaggia, è sicuramente una delle città tedesche di maggiore attrattiva turistica e giovanile, ma non solo.

Meta prediletta dagli amanti della natura grazie alla sua suggestiva geografia ed al suo particolare territorio di origine vulcanica, è tra i giovani, in particolare tra quelli che scelgono di frequentare corsi tedesco Friburgo, che la città spopola notevolmente.

Cittadella universitaria per eccellenza, la capitale della Foresta Nera è sede di una antica e prestigiosa Università fondata nel 1457 ed attualmente ospita una popolazione universitaria di ben oltre i 25.000 studenti. Non è un caso infatti che le vacanze studio, come quelle offerte ad esempio da ESL Soggiorni Linguistici, sono da sempre super gettonate.

La città, che ha orientato la propria vita economica e intellettuale attorno all’Università, offre numerosi siti culturali, storici e architettonici. Tra questi troviamo la Cattedrale (Münster), emblema della città; la verde collina Schlossberg; la vicina Foresta Nera (Schwarzwald); il vecchio ed il nuovo Municipio; il Martinstor e il Schwabentor (due porte della città); il “Gerberau” (l’antico quartiere degli artigiani); l’”Historisches Kaufhaus” (che un tempo era l’edificio della dogana e del commercio); Münsterplatz (la piazza più bella e vero cuore pulsante della città); Haus zum Walfisch (edificio in cui dal 1529 al 1531 soggiornò Erasmo da Rotterdam dopo la sua fuga da Basilea); senza dimenticare tutto il bellissimo centro storico pavimentato con ciottoli provenienti dal Reno, la fitta rete di canali ed i caratteristici “mosaiken”di Friburgo: dei disegni a mosaico impossibili da non notare situati a fronte negozio nella pavimentazione dei marciapiedi che raffigurano l’attività del locale (un mosaico raffigurante una caraffa di birra indica un pub, un diamante indica la presenza di una gioielleria, una mucca di una macelleria, e così via).

Ma la città attira giovani studenti da tutto il mondo anche per la sua intensa vita notturna: qui infatti è possibile trovare tantissimi e colorati ristorantini, locali all’aperto, piccole taverne ed i luoghi che rappresentano il punto di incontro d’eccellenza tra i giovani del mondo universitario: i bar. Pur non essendo grandissima, Friburgo è una città molto vivace, dinamica e cosmopolita.

Grandi filosofi come Heidegger, Husserl e Eucken hanno operato in questa città universitaria baciata dal sole, che deve la sua fama anche all’appellativo di “città dello sport” che le è stato attribuito: qui fitness e ottimismo si scrivono in maiuscolo!

Oltre ai numerosi impianti sportivi, campi da golf e da tennis, anche le terme Eugen Keidel invitano i visitatori ad una “energetica” e piacevole visita. Come un’isola, la città di Friburgo, che si trova tra il monte Kaiserstuhl e le pianure del Reno ad Ovest e le alture e le valli della Selva Nera ad Est, offre ai suoi visitatori il giusto mix di cultura, divertimento e allegria: resisterle, insomma, è praticamente impossibile!

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

Powered by WordPress