Fine del mondo? Celebriamola nella Riviera Maya

La fine del mondo sembra vicina? Scopriamola dove tutto ha inizio ovvero nella Riviera Maya!
E’ proprio dal popolo maya che nasce la “credenza” secondo la quale il 21 dicembre 2012 rappresenterebbe la data della fine del mondo, quindi perché non approfittare per andare alla scoperta della Riviera Maya?

Sarcasmo a parte, se i mesi estivi non sono i più indicati per le vacanze in messico a causa di rovesci tropicali e possibili uragani, l’autunno è senza dubbio uno dei periodi migliori per visitare queste incredibili terre. Il messico è il connubio ideale tra la vacanza balneare e quella culturale infatti il mare è davvero incredibile e i punti d’interesse culturale sono davvero tanti.

La Riviera Maya è una striscia di terra situata fra Playa del Carmen e Tulum, dove attualmente ci sono villaggi molto caratteristici e abbastanza incontaminati Paamul, Puerto Aventuras, Akumal, Xel-ha, Tankah.
Le spiagge sono le classiche caraibiche di sabbia bianca, frequentate tutto l’anno grazie alle temperature che vanno quasi sempre dai 25° ai 30°.
Se state cercando la spiaggia più bella e indimenticabile della zona, è senza dubbio quella di Tulum, la classica spiaggia caraibica con palme e sabbia finissima. A largo di questa spiaggia si può ammirare la seconda barriera corallina più grande del mondo.
Comunque un salto a Playa del Carmen e Cancun si deve senza dubbio fare considerando che sono le località turistiche più famose del messico.
Tra una tintarella e l’altra andiamo alla scoperta delle bellezze della Riviera Maya tra le quali possiamo ammirare il castello di Tulum, le rovine di tulum.
Il castello rappresenta la costruzione più imponente di Tulum e anticamente la più importante.

Oltre a queste attrazioni, da non perdere sicuramente ci sono le Rovine di Coba e La piramide Maya Nohoch Mul di Coba.
Ma oltre a interessanti spunti archeologici, anche la natura offre importanti attrattive nella riviera maya infatti possiamo visitare Cenote Dos Ojos ovvero un sistema di grotte sommerse vicino a Playa del Carmen, e la bat cave, il cui nome ci lascia facilmente intuire che si tratta di una suggestiva grotta di pipistrelli.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

Powered by WordPress