Cosa non perdere a Milano

Anche se troppe poche volte si pensa a Milano come ad una delle cosiddette “città d’arte”, sono molti i monumenti e gli edifici storici da visitare. Il ritmo frenetico della metropoli, con gli uffici, i pendolari, gli studenti, fa passare in sordina le bellezze che la città ha da offrire.

Prima tappa obbligata è il Duomo, il più straordinario esempio di architettura tardo gotica italiana, oltre che la terza chiesa del mondo per dimensione. Iniziato nel 1386, è stato costruito con il marmo proveniente dal lago maggiore, che veniva trasportato su chiatte sul Ticino.

La guglia più alta della cattedrale arriva fino a 108,5 metri ed è sormontata dalla statua della Madonna rivestita con 3900 lamine d’oro. Dal tetto dell’edificio si gode una straordinaria veduta che abbraccia tutta la città.

Nel vicino Palazzo Reale si trova il Museo del Duomo, completato e rinnovato, che ospita documenti sulla costruzione dello stesso Duomo e dove è possibile ammirare opere d’arte originariamente custodite nel Duomo e che poi da lì sono state ritirate per evitare che l’incuria potesse danneggiarle.

Al di là del suo pregevole contenuto, Palazzo Reale è un monumento di per se. Antica reggia dei sovrani di Milano, ha una sobria facciata in stile neoclassico che è abbellita da un attico e da due ali laterali.

Simbolo della città è il Teatro alla Scala, che sorge nell’omonima piazza che si apre alla fine della Galleria di Vittorio Emanuele.

L’edificio, in stile neoclassico, ha la facciata divisa in tre fasce: la prima – partendo dal basso – ha un porticato a tre arcate, la seconda una fila di finestre intervallate da colonne corinzie e la terza un bellissimo bassorilievo raffigurante il Carro di Apollo inseguito dalla Notte.

Raggiungere Milano con voli aerei è molto semplice: basta affidarsi ai tre aeroporti disposti sul territorio: lo scalo di Milano Linate, quello di Milano Malpensa e quello di Bergamo Orio al Serio dove è possibile trovare numerose offerte Ryanair.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

Powered by WordPress