Capo Verde: l’Isola di Santiago

Al centro del gruppo delle isole Leeward, lungo una superficie di 991 chilomtri quadrati, l’isola di Santiago è la più grande isola dell’arcipelago.
L’isola è di origine vulcanica, il punto più alto è costituito dal massiccio chiamato Antonia, che ha un’altezza di 1392 metri. Le valli profonde sono il risultato di centinaia di anni di erosione e offrono la condizione ideale sia per l’agricoltura che per visioni panoramiche.
C’è un forte contrasto tra il clima e la vegetazione delle regioni più alte, umido, rispetto a quelle più basse, dove il clima è secco e arido. Santiago è stata la prima isola a essere popolata dopo la scoperta nel XV° secolo. L’agricoltura e la pesca costituiscono tuttora le attività economiche principali di Santiago.
L’isola è ricca di bellissimi scenari, spiagge affascinanti ed esempi attuali di un passato storico. Tra le località interessanti merita una citazione sicuramente la città di Praia, originariamente denominata Praia di Santa Maria.
Una passeggiata in questa città è veramente piacevole: potete soffermarvi in qualche caffè o semplicemente rilassarvi in un o dei numerosi giardini. E’ interessante anche visitare i mercati locali con i tipici centri commerciali tropicali dove si possono scoprire i classici costumi locali.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

Powered by WordPress