Alla scoperta del Salento

Il Salento non è solo mare, sole e belle spiagge, ma anche tante bellezze architettoniche che ricordano un passato che fu e le dominazioni straniere che, nel corso del tempo, si sono susseguite. Un esempio di suddette bellezze sono i castelli e i palazzi baronali che si trovano disseminati sul territorio salentino.
Questa volta parleremo di Salento in senso ampio, comprendendo anche la provincia di Brindisi e Taranto oltre, ovviamente a quella di Lecce. I castelli e i palazzi che si trovano girando per paesi e paesini della penisola salentina sono davvero tanti. Possiamo fare qualche esempio, nominando i più celebri, sicuri che una gita accurata ve ne farà scoprire molti di più. Partendo da quelli che si possono trovare nei bellissimi paesini della provincia di Lecce, citiamo prima i più noti.

Il più famoso in assoluto è, indubbiamente, quello di Otranto, ma anche quello del paese vicino, Corigliano d’Otranto, è degno di nota. Ci sono poi il castello di Gallipoli e quello di Copertino, anch’essi molto famosi. Tra i più belli quello di Acaya, quello di Andrano, ma anche quello di Novoli. Persino paesini piccoli come Palmariggi, Patù, Poggiardo, Racale, Morciano di Leuca, hanno il loro castello.

Tanti anche i palazzi: quello ducale di Monteroni di Lecce, quello Venturi di Minervino, e ancora i palazzi ducali di Sanarica e Scorrano, la “quattro Colonne” di Santa Maria al Bagno, la masseria fortificata Melcarne a Surbo e molti altri ancora. Spostandosi in provincia di Brindisi, su tutti sono degni di nota il Castello di San Vito dei Normanni, con la sua Torre Quadrata, quello di Ostuni, la città bianca, quello di Carovigno.

Il castello di Cellino San Marco, quello di Mesagne, i due castelli di Brindisi, quello Alfonsino e quello Federiciano, il castello arcivescovile di San Pancrazio Salentino, sono solo alcuni, i più belli, tra tutti quelli presenti in provincia.

Anche la provincia di Taranto offre molte bellezze da questo punto di vista: a Taranto c’è il bellissimo Castello Aragonese, ma anche quello normanno di Avetrana, piuttosto che quello feudale di Pulsano e i vari palazzi di Sava, Maruggio, Manduria, Lizzano, non sono da meno.

Come detto si tratta solo di alcuni esempi, molto pochi rispetto al gran numero di castelli e palazzi presenti in zona. Un motivo di più per visitare il Salento e scoprirne tutto il suo splendore attraverso questi edifici che un tempo furono centro di fasti e potere.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

Powered by WordPress